Sign in

Sign up

THE DEAD NEXT DOOR – Recensione

By on 9 Settembre 2020 0 159 Views
The Dead Next Door di J. R. Bookwalter (1989)

Arriva in Italia con l’etichetta Spasmo Video THE DEAD NEXT DOOR, chicca splatter del 1989 diretta maestro del b-movie J. R. Bookwalter.

L’umanità è messa in ginocchio da un virus che trasforma le persone in zombie famelici. Tocca alla “zombie squad”, la squadra anti zombie, mantenere la situazione sotto controllo. Non solo: dovranno fare i conti una setta di adoratori dei morti viventi e con il loro folle leader.

Il ventenne J. R. Bookwalter compie con il suo primo lungometraggio un piccolo miracolo, riuscendo con un budget ridicolo (circa un terzo di quello di La Casa) a girare uno zombie movie divertentissimo e ultra splatter. A differenza di altri horror usciti all’epoca, poveri ma circoscritti in location minimali, Bookwalter si lancia in un’impresa estremamente più complessa, girando in ampi spazi all’aperto e in piena città.

The Dead Next Door di J. R. Bookwalter (1989)

Mosso da una passione trascinante, il giovane regista riesce a coinvolgere nel progetto l’intera cittadina di Akron (Ohio), trovandosi così a gestire centinaia di comparse zombie, oltre alla resto dalla troupe, una sfida non da poco trattandosi della sua prima avventura nel settore. Nonostante le problematiche emerse in post produzione, legate soprattutto all’inesperienza, The Dead Next Door, con tutte le sue ingenuità, è un godibilissimo b-movie con tanto sangue e diverse scene memorabili. Bookwalter mette nel film tutto il suo amore per il genere horror riempendolo di citazioni più o meno palesi, come i personaggi chiamati “Carpenter” e “Raimi”, o la scritta sul muro “Romero king”.

The Dead Next Door di J. R. Bookwalter (1989)


J. R. Bookwalter ebbe la grande fortuna di guadagnarsi la simpatia di Sam Raimi, il quale lo prese sotto la sua ala dando un grosso contributo al film. Raimi compare infatti in veste di produttore esecutivo e pare abbia finanziato il film coi i guadagni di The Evil Dead 2. Sam non fu il solo della squadra Evil Dead ad aver partecipato al progetto: troviamo infatti anche Scott Spiegel (sceneggiatore di La Casa 2) e Bruce Campbell, che prestò la voce ad uno dei personaggi in fase di doppiaggio. Si dice inoltre che fu Bruce ad insegnare al giovane Bookwalter a guidare l’automobile.
Fulcro del film e motivo di godimento per tutti gli appassionati sono gli effetti speciali poveri ma assolutamente efficaci, che nella nostra epoca di computer grafica ci fanno sentire la mancanza del caro splatter vecchia scuola. Fra make-up sanguinosi, gore e teste zombie animatroniche gli amanti del genere non potranno che divertirsi.

Chicca zombesca da non farsi scappare!


Per l’acquisto: Dead Next Door (The) (DVD)

Link al post originale: The Dead Next Door su Horror Dipendenza

The Dead Next Door di J. R. Bookwalter, 1989 (DVD Spasmo Video)
Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.