Sign in

Sign up

  • Home
  • News
  • Si torna al cinema con BUIO – Nuove voci dell’horror a Bologna

Si torna al cinema con BUIO – Nuove voci dell’horror a Bologna

By on 7 Ottobre 2022 0 116 Views

A ottobre viene BUIO: le nuove voci dell’Horror

Ogni lunedì dal 10 ottobre al 5 dicembre, alle 21

BUIO è la nuova rassegna del Cinema Europa che da ottobre a dicembre porterà in sala il meglio del cinema horror contemporaneo.

Dai successi di Jordan Peele e Ari Aster all’ultimo Guadagnino, l’horror ha valicato i confini del cinema di genere per raggiungere anche il pubblico poco familiare con i film “di paura.” Gli otto appuntamenti della rassegna ripercorrono la rapida ascesa dell’horror con titoli di culto e nuovi nomi alla conquista del pubblico italiano, tutti in versione originale sottotitolata.

Ad aprire le danze il 10 ottobre sarà HEREDITARY (2018), il film che ha consacrato Ari Aster come uno degli autori più importanti degli ultimi anni per i fan del cinema horror e non. Il 17 ottobre sarà la volta di un altro grande nome, Robert Eggers e il suo incredibile debutto THE WITCH (2015), con Anya Taylor-Joy al centro degli strani avvenimenti che colpiscono una famiglia puritana tra i boschi di un’America ancora giovane.

Boschi e natura indomita ritornano anche in YOU WON’T BE ALONE (2022), anche se i confini tra diverse forme di vita non sono quelli che conosciamo. Il primo film di Goran Stolevski ci porta nella Macedonia del XIX secolo dove una “Mangia-Lupi”, figura mutaforme che può prendere l’aspetto di qualsiasi creatura, è conosciuta e temuta dagli abitanti dei villaggi.

Stolevski crea un flusso di coscienza che scorre tra le diverse incarnazioni della protagonista e un punto di vista assolutamente nuovo sulla stregoneria.

Halloween è la festa dell’horror e noi la celebriamo con CUT! (2022) di Michel Hazanavicius, il nuovissimo remake di ONE CUT OF THE DEAD di Shinichiro Ueda, film già di culto tra gli appassionati. Sul set di un film di zombie la troupe viene attaccata da veri zombie, serve dire altro?

Tra i nomi nuovi del panorama horror internazionale c’è anche il thailandese Banjong Pisanthanakun. Presentandosi come un mockumentary, il suo THE MEDIUM (2021) familiarizza con il mondo semplice e sovrannaturale di Nim, una sciamana locale che si trova a fronteggiare una forza che non aveva mai visto prima. A volte i film si trattengono dal rivelare fino in fondo le presenze malvagie che infestano le loro storie. The Medium non è uno di questi.

Tra i produttori di The Medium troviamo anche il regista Sud-Coreano Na Hong-jin, autore di un altro dei più grandi classici recenti. In THE  WAILING (2016). i segnali oscuri sono molti e violenti. Omicidi e malattie misteriose colpiscono gli abitanti di un villaggio vicino alle lussureggianti foreste delle montagne Sudcoreane. A investigare è un pigro poliziotto che ben presto capisce che la minaccia lo tocca da vicino.

Se le foreste nascondono insidie, non si può dire che il cinema horror faccia pubblicità a remote vacanze tra gli alberi. La gita nei boschi canadesi è però una premessa tutt’altro che banale per VIOLATION di Dusty Mancinelli & Madeleine Sims-Fewer, uno dei migliori horror del 2021. Le due registe (con Sims-Fewer anche nella parte della protagonista) riescono a esplorare nuovi territori con un montaggio non-lineare che imita il disorientamento da trauma e complica il concetto di vendetta.

Vendetta che è molto più semplice se il colpevole è rintracciabile. Non ha questo lusso Cecilia, la protagonista di THE INVISIBLE MAN (2021) interpretata da Elizabeth Moss. Scappata da una relazione violenta con un famoso scienziato, Cecilia vedersela con il suo sesto senso, che le dice che non è finita, e con lo scetticismo della sua famiglia.

Se avere a che fare con un’entità sovrannaturale non è semplice, essere la sola a vederla non aiuta. Nel celebre IT FOLLOWS (2014) di David Robert Mitchell, Jay è l’unica a vedere la persona che lentamente le si avvicina. Della maledizione sessualmente trasmissibile che la perseguita Jay sa poco, tranne che qualcosa sta sempre camminando verso di lei. It Follows ha raggiunto la sua fama per il suo ricorso ai classici jump scare, ma anche l’atmosfera malinconica che sembra senza tempo. Vederlo o rivederlo sul grande schermo è un ottimo modo per concludere BUIO.

IL CALENDARIO DI BUIO

10 ottobre ore 21 HEREDITARY di Ari Aster

17 ottobre ore 21 THE WITCH di Robert Eggers

24 ottobre ore 21 YOU WON’T BE ALONE di Goran Stolevski

31 ottobre ore 22:30 CUT! ZOMBIE CONTRO ZOMBIE di Michel Hazanavicius

7 novembre ore 21 THE MEDIUM di Banjong Pisanthanakun

14 novembre ore 21 THE WAILING di Na Hong-jin

21 novembre ore 21 VIOLATION di Dusty Mancinelli & Madeleine Sims-Fewer

28 novembre ore 21 THE INVISIBLE MAN di Leigh Whannell

5 dicembre ore 21 IT FOLLOWS di David Robert Mitchell

Prezzi

Tutti i film tranne Cut!: 6 euro

Cut!: 10 euro intero e 8 euro ridotto

Info e biglietti: circuitocinemabologna.it

  News
Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.